Pinerolese

In direzione sud-ovest, al confine estremo con la Provincia di Cuneo, tre valli in successione formano il territorio del Pinerolese: paesaggi naturali incantati, itinerari enogastronomici e siti di interesse storico e culturale sono stati indubbiamente valorizzati dalla scelta di questa zona per ospitare alcune gare delle Olimpiadi di Torino 2006 ed è oggi il momento di riscoprirle attraverso una visita guidata mirata.
A spasso, immersi nella natura e nella cultura, nelle valli Germanasca, Pellice e Chisone si incontrano impianti sciistici, musei e chiese Valdesi, il forte di Fenestrelle, definito la “muraglia cinese del Piemonte”, e le due ex miniere di Talco di Scopriminiera, la Paola e la Gianna, che con le loro gallerie e cunicoli offrono al visitatore un viaggio nella storia del lavoro di miniera.
La città di Pinerolo, nota come la “Nizza del Piemonte” per il suo clima mite, è città di origine medievale. Scelta per la sua posizione strategica come sede di prestigio del principato dei Savoia Acaja e, per un periodo, della corona francese, è ricordata anche per la sua scuola di cavalleria e per il passaggio della Maschera di Ferro, che la leggenda vuole sia stata imprigionata per alcuni anni nella fortezza della città.

Info&Prenotazioni