Pianura Torinese

Lasciandosi la città di Torino alle spalle e dirigendosi verso sud, ci si imbatte nella zona della pianura torinese che conserva preziose testimonianze storico – artistiche. Due sono in particolare le città che contraddistinguono questa zona della Provincia: Carignano e Carmagnola. La prima presenta ancora una struttura urbana di origine medievale, arricchita da preziosi esempi di arte barocca: la visita guidata farà ammirare la cattedrale, capolavoro dell’architetto Benedetto Alfieri, ed anche, a poca distanza dal centro abitato, la Cappella-Santuario del Vallinotto, una delle prime opere di Bernardo Vittone.
A Carmagnola, città anch’essa di origine medievale e poi legata al marchesato di Saluzzo, si possono visitare, percorrendo il sistema continuo di portici che caratterizza il centro, la piazza Sant’Agostino, con l’omonima chiesa, la Casa delle meridiane con affreschi cinquecenteschi e infine Casa Cavassa, sede dell’omonima famiglia. La città è oggi nota anche per la coltivazione del peperone a cui è dedicata una popolare sagra, che si tiene tra la fine di agosto e l’inizio di settembre.
Al tour è possibile abbinare la visita guidata al Castello di Racconigi, luogo di Real Vilelggiatura per i Savoia Carignano, oppure la visita guidata alla città di Cavour, la cui attrattiva principale è la rocca, singolare montagna in miniatura, ma che soprattutto è nota per essere stata sede della famiglia da cui discende il grande statista Camillo Benso.

Info&Prenotazioni