Museo Nazionale del Risorgimento italiano

17 marzo 1861 nasce il Regno d’Italia. 18 marzo 2011, 150 anni ed un giorno dopo, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano inaugura il nuovo allestimento del Museo Nazionale del Risorgimento di Torino. Nato intorno ai cimeli di Vittorio Emanuele II, presenta oggi una storia complessa: quella che dai moti libertari della Rivoluzione francese porterà alla nascita del sentimento di patria e poi alla Prima Guerra Mondiale. Oggetti, opere e documenti, veri e propri memorabilia, raccontano la nostra storia: dal calamaio con cui presumibilmente è stato firmato lo Statuto Albertino all’originale dell’Inno di Mameli, alla carrozza di Garibaldi. Senza dimenticare la sede del museo, Palazzo Carignano, capolavoro di Guarino Guarini, che ospita l’aula della prima camera dei deputati del Parlamento italiano, la stanza in cui il re Carlo Alberto morì ad Oporto nel 1849 e lo studio del primo ministro Camillo Benso Conte di Cavour.

Durata: 2 ore

Highlight: I cimeli di Vittorio Emanuele II

Info&Prenotazioni