I grandi classici RSS feed for this section

La città che non ti aspetti

Giro città

Per muovere i primi passi in città e per cogliere le sue caratteristiche e particolarità vi proponiamo una visita guidata che fornisce le coordinate essenziali per scoprire Torino. Da Piazza Castello, cuore del centro storico e simbolo della storia cittadina, attraverso gli ampliamenti barocchi fino al salotto di piazza San Carlo: una vera e propria immersione nella Torino del passato e del presente… meraviglie barocche e curiosità contemporanee: la città che non ti aspetti!

Modalità: a piedi

Durata: 2 ore

È possibile abbinare al giro città a piedi il tour panoramico in bus alla scoperta del Parco del Valentino, della Basilica di Superga e della zona del Lingotto.

Info&Prenotazioni

Augusta Taurinorum, la città delle origini

Torino Romana

Non vi siete mai chiesti perché un torinese in qualunque altra città perda il senso dell’orientamento? Questa visita guidata vi aiuterà a scoprirlo…

È il terzo decennio avanti Cristo quello che vede la fondazione di Augusta Taurinorum: si struttura la città e ha origine la scacchiera di vie perpendicolari e parallele che ancora oggi caratterizza il centro storico. Ripercorreremo il tracciato delle mura difensive e scopriremo i resti dell’antico teatro, delle porte di accesso alla città e proveremo a immaginare la vita nell’antica urbe taurina.

Modalità: a piedi

Durata: 1 ora e 30 minuti

È possibile completare il percorso con la visita alla sezione romana del Museo di Antichità.

Info&Prenotazioni

L’età di mezzo della città sabauda

Torino medievale e rinascimentale

Se non sapete chi è Agilulfo, se non avete mai sentito parlare dell’omicidio di Garipaldo, se volete conoscere le gesta eroiche del Conte Verde o se volete scoprire la storia meno conosciuta di Torino, questo è il tour che mette in evidenza le caratteristiche del capoluogo sabaudo prima dei ben più noti Savoia.

Partendo da Palazzo Madama, attraverso i resti medievali di Piazza IV Marzo e gli affreschi trecenteschi della Chiesa di San Domenico fino al Duomo rinascimentale: ecco gli ingredienti di una visita guidata tra guglie e pinnacoli.

Modalità: a piedi

Durata: 2 ore

È possibile completare il tour con la visita alla sezione medievale del Museo di Antichità.

Info&Prenotazioni

 

Il genio importato: Guarini e Juvarra

Torino Barocca

Per presentare il barocco torinese non servono molte parole, bastano due nomi e i capolavori ad essi collegati: Guarino Guarini con Palazzo Carignano e la Real Chiesa di San Lorenzo, e Filippo Juvarra con lo scalone di Palazzo Madama e la Chiesa del Carmine.

Tramite questa visita guidata scoprirete un piacere per gli occhi che nasce dalle volute, dalle stelle, dalle conchiglie e dai giochi architettonici realizzati dalle geniali personalità attive presso la corte sabauda tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Settecento.

Modalità: a piedi

Durata: 2 ore

È possibile abbinare al tour la visita a Palazzo Reale, Palazzo Madama o un approfondimento sulla Real Chiesa di San Lorenzo.

Info&Prenotazioni

“Fu vera gloria? Ai posteri l’ardua sentenza”

Superga e Reali Tombe

Il tour classico per conoscere le vicende del Regno di Sardegna e i protagonisti di casa Savoia, dalla “volpe” Vittorio Amedeo II al “re tentenna” Carlo Alberto. La visita guidata prevede il racconto del leggendario assedio di Torino del 1706, la presentazione delle juvarriane strutture della Basilica, la salita sulla cupola, la visita alle Reali Tombe dei Savoia e l’omaggio alla lapide commemorativa della tragedia del Grande Torino del 1949. E senza supplementi potrete apprezzare un suggestivo panorama a 360° sulla città di Torino.

Modalità: in bus

Durata: 2 ore e 30 minuti

È possibile, in alternativa al bus, prenotare la salita in Cremagliera, la storica tramvia a dentiera che collega la stazione Sassi alla collina di Superga.

 Info&Prenotazioni

E qui nacque l’Italia

 Torino Risorgimentale

“Alea iacta est. Abbiamo fatto della storia e ora andiamo a pranzo”, Camillo Benso Conte di Cavour. La visita guidata che vi proponiamo è un tuffo nella Torino ottocentesca: la Torino dei grandi patrioti e della vita politico-culturale che spesso si intrecciava con quella gastronomica e di loisir. Il tour vi porta attraverso i luoghi simbolo della nascita del pensiero nazionale, senza dimenticare l’inquadramento storico pre e post unitario: dalla Restaurazione alla nascita della Torino industriale.

Modalità: a piedi

Durata: 2 ore

Ci si può inoltre immergere nell’Ottocento torinese con una sosta nei caffè storici o in alternativa si può arricchire il percorso con la visita a Palazzo Reale o al Museo Nazionale del Risorgimento.

 

Info&Prenotazioni

Stile floreale per il salotto sabaudo

Torino liberty

È il 1902. A Torino si tiene l’Esposizione Internazionale d’Arte Decorativa Moderna: è l’occasione per la città di un rinnovamento stilistico e architettonico all’insegna dell’Art Nouveau. Questo stile, diffusosi in tutta Europa, eleverà Torino al rango di capitale del Liberty italiano. La visita guidata vi porterà alla scoperta di Cit Turin, quartiere dove tra vetrate e ferri battuti, intagli floreali, volute sinuose e decorazioni estrose, potrete conoscere le particolarità di questo stile, e i suoi più importanti protagonisti, primo tra tutti l’architetto Pietro Fenoglio.

Modalità: a piedi

Durata: 1 ora e 30 minuti

È possibile integrare il percorso a piedi con il tour in bus delle ville della precollina torinese e degli edifici legati a Torino Esposizioni oppure con la visita al villaggio Leumann di Collegno con le sue architetture industriali ottocentesche.

Info&Prenotazioni

Dalle bombe alla Resistenza

Torino 1938-1945

La quotidianità della città nel ventennio fascista, l’angoscia dei bombardamenti durante la guerra, la lotta dei partigiani e le loro tragedie personali e collettive: tre tasselli del racconto di uno dei momenti più difficili e allo stesso tempo edificanti della coscienza cittadina. Con questo tour vi accompagneremo nei luoghi della memoria, cercando protagonisti e luoghi della storia dei nostri nonni.

Modalità: a piedi

Durata: 2 ore

Il percorso si completa con l’accompagnamento al Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà.

 

Info&Prenotazioni

5 cerchi per una città

Torino contemporanea e olimpica

Passion lives here: lo slogan delle Olimpiadi invernali del 2006 descrive al meglio il cambiamento della Torino contemporanea. Il tour, in bus, vi porterà nei luoghi simbolo di quell’evento: dal Palavela, ristrutturato da Gae Aulenti, al Palasport Olimpico realizzato dell’archistar Arata Isozaki, dall’ex Stadio Comunale, sede della scenografica cerimonia di inaugurazione, all’arco rosso della Passerella Olimpica di Benedetto Camerana.

La visita guidata non sarebbe completa senza una panoramica sui grandi interventi di rinnovamento urbanistico e di riutilizzo delle vecchie aree industriali torinese lungo l’asse della Spina, il nuovo grande viale della città di Torino, e sulle opere d’arte contemporanea che sottolineano la nuova vocazione di Torino (Merz, Penone, Kirkeby).

Modalità: in bus

Durata: 3 ore

La visita alla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli al Lingotto è il completamento ideale per questa visita guidata all’insegna del contemporaneo.

Info&Prenotazioni

Torino che lavora

Torino industriale

Torino e l’industria sono un binomio inscindibile e spesso esclusivamente identificato con la Fiat. L’industria in città non è stata solo quella delle automobili, ma anche quella del cinema, dei dolci e dei liquori, dei treni. La visita guidata propone un tour nei luoghi che hanno caratterizzato l’ultimo secolo del lavoro a Torino. Protagonista è l’archeologia industriale oggetto attualmente di trasformazione e di riutilizzo. Partendo dalla prima sede della Fiat, passando attraverso il Lingotto e Mirafiori, la Lancia, la Materferro e le Officine Grandi Riparazioni, si arriverà alle officine Savigliano e agli stabilimenti Teksid.

Modalità: in bus

Durata: 3 ore

Consigliamo, in aggiunta a questo percorso, la visita alla catena di montaggio dello Stabilimento Fiat Mirafiori o alle officine Abarth. Per un approfondimento di tipo gastronomico-culturale consigliamo invece la visita guidata alla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli, a Eataly e al Museo Carpano.

Info&Prenotazioni

A piedi nudi nel parco

Valentino e Borgo Medievale

Due ponti, oltre 421 mila metri quadrati, un dedalo di viali, architetture commemorative ed un castello: questo è il parco del Valentino, il vero polmone verde di Torino. Per scoprirlo vi proponiamo una visita guidata, una passeggiata suggestiva e piacevole all’interno del parco: un tour dal seicentesco castello sabaudo nella fiabesca e suggestiva atmosfera evocata dalla ricostruzione ottocentesca del Borgo Medievale.

Modalità: a piedi

Durata: 1 ora e 30 minuti

Approfondisce il tour la visita alla Rocca del Borgo Medievale oppure, in alternativa, la visita ai musei scientifici (Museo di Anatomia Umana, Museo della Frutta e Museo di Antropologia Criminale).

Info&Prenotazioni